20 Gennaio 2018           7,335,557 visite uniche dal 5 Giugno 2005 - 74004 messaggi nel forum - 1669 immagini in galleria e 3718 commenti
Menu
· Home - News
· Introduzione
· Regolamento
· Nuovi iscritti

· CERCA NEL SITO
· Links

· Indice generale Forum
· Le nostre Audi
· Avvistamenti
· Raduni e incontri
· Visual & Drive Test

· Contattaci
Utenti Online
· Ospiti Online: 2

· Iscritti Online: 0

· Totale iscritti: 410
· Benvenuto a :
Edoardo
Ultimi Commenti
Foto

Dal catalogo Audi 198 ...
Appero' 535i..... mica...
Meglio la 535i E28 die...
Bella la 100 C3 a sini...
Poverina .........
E' una vita che non pa...
e dopo 10 anni ..........
Prima o poi, mi riferm...
Un relitto come quello...
E pensa adesso...
Si si, l' idea e' buon...
Così se si rompe la ca...
Le B4 sono come le cil...
:P
Si si la BS 83..... e'...
Manca solo la targa de...
Ma sbaglio ..... o die...
Si lo ammetto ho preso...
Che si diceva, ieri, F...
Si si, quello me lo ri...
Yep. Però è nera, o di...
Ma allora la S6 senza ...
Mai tolte, te lo posso...
Qui la S6 aveva le bar...
Si questa è la 3.6 man...
Questa è di Effe se no...
ma è la tua, quella di...
Yes ;)
Bolero da 17'' ???
Ho visto una 5000 CS t...
Dovrebbe esser lo stes...
:r
Two 1,781 is megl che ...
Quella di Stefano le h...
E' vero, le S6 di Giul...
Vedi Discussione
www.audiclassiche.net :: Audi Classiche - Modelli Specifici :: Audi 80 e 90 [B3 e B4]
 
Regolazione cuscinetto conico ruota posteriore
gio70
Scritto il 18.12.2017 16:00


Messaggi: 485
Iscritto: 19.01.09

Ciao a tutti,

Negli anni mi è capitato più volte di sostituire cuscinetti usurati a causa di buche, strade dissestate ecc., e stranamente quasi sempre lato post.dx. Per quanto non abbia avuto mai grosse difficoltà nel farlo da solo, non sono mai riuscito a rintracciare i giusti valori di registrazione.

Quello che di base ho sempre saputo è che non bisogna serrare eccessivamente (per evitare surriscaldamenti e bloccaggio ruota), ma nemmeno lascarlo troppo lasco. Una tipica verifica è quella di usare un cacciavite per constatare se la rondella di spinta tra dado e cuscinetto non comprime troppo e ha un minimo di gioco. Durante il serraggio è sempre importante compiere movimenti rotatori del tamburo affinchè il cuscinetto trovi il giusto assestamento.

Ma al di là di queste semplici informazioni non mi pare che esistano valori di coppia nm precisi (gli stessi meccanici che vedo all'azione vanno a "sensazione".) Come vi regolate e qual è la vostra esperienza?

Grazie
 
pier
Scritto il 18.12.2017 18:17
Avatar Utente



Messaggi: 918
Iscritto: 09.08.06

Beh, destra perché é il lato della strada che si rovina maggiormente e perché a paritá di buca, di solito é quello in cui l'auto ha piú carico a seguito della forma del manto stradale che dal centro si abbassa ai lati, per favorire il deflusso acqua.
Per quanto riguarda il serraggio, io ho due testi dedicati, ma in entrambi la procedura é quella da te indicata: una volta serrato, la rondella si deve spostare esercitando sul cacciavite a taglio una pressione "media", senza fare leva o torcere la lama del cacciavite
 
gio70
Scritto il 18.12.2017 20:06


Messaggi: 485
Iscritto: 19.01.09

pier ha scritto:
Beh, destra perché é il lato della strada che si rovina maggiormente e perché a paritá di buca, di solito é quello in cui l'auto ha piú carico a seguito della forma del manto stradale che dal centro si abbassa ai lati, per favorire il deflusso acqua.


Non avevo riflettuto su questo aspetto, ma credo sia logico. Dunque, alla fine il metodo "a braccio" sembra essere quello più comune senza uso della dinamometrica?
 
herbie1200
Scritto il 20.12.2017 08:48


Messaggi: 66
Iscritto: 16.01.12

Mai sentito usare una dinamometrica per serrare i cuscinetti contrapposti, siano essi a rulli o a sfera.

Si serrano a mano, facendo girare la ruota, ad un certo punto si avverte che stringendo ulteriormente la ruota gira leggermente meno libera, si svita allora di una frazione di giro, diciamo 30°, e si serra il controdado.

Dopo qualche chilometro si ricontrolla perché a volte le sedi non sono state ben inserite a fondo corsa e il cuscinetto si allenta. Comunque si controlla senza smontare nulla, basta alzare la ruota e vedere se il gioco è aumentato.

Occhio: su alcune auto le ruote sinistre hanno la filettatura al contrario Wink
 
gio70
Scritto il 20.12.2017 10:44


Messaggi: 485
Iscritto: 19.01.09

Non ho fatto ancora una prova pratica, ma se rilascio diciamo di un 1/4 di giro e serro il controdado non vado nuovamente a bloccare la ruota?
 
sile650
Scritto il 20.12.2017 15:45
Avatar Utente



Messaggi: 8024
Iscritto: 04.01.06

Uhm... però questo consumo di cuscinetti mi fa strano.
La mia b3 non li ha mai cambiati, e andiamo per i 400mila e sopportano il peso del bombolame al posteriore...
 
stig51
Scritto il 20.12.2017 20:55


Messaggi: 25
Iscritto: 17.02.07

I cuscinetti non hanno uno standard di durata,specie quelli dei mozzi ruota,mi è capitato di cambiarne anche sotto i30000km,sono soggetti ad urti (buche,dossi) e quando la sospensione va a tampone si può scheggiare la pista...e il cuscinetto è bello che fregato...
 
gio70
Scritto il 20.12.2017 21:17


Messaggi: 485
Iscritto: 19.01.09

Sarà forse a a causa delle molte strade provinciali disastrate che percorro nella mia zona, ma è il secondo in quattro mesi ed il terzo in quindici...uhmmm
 
fabrizio
Scritto il 21.12.2017 00:32
Avatar Utente



Messaggi: 969
Iscritto: 02.03.10

gio70 ha scritto:
Sarà forse a a causa delle molte strade provinciali disastrate che percorro nella mia zona, ma è il secondo in quattro mesi ed il terzo in quindici...uhmmm


Direi che sono decisamente un pò troppi......

Nel mio quasi mezzo secolo di patente non ho possedute molte auto perché ho sempre avuto l'abitudine di comprale nuove e tenerle mai meno di 13-14 anni, alcune alcune anche 20 (quella attuale ne ha quasi 24) ma non ho mai cambiato un cuscinetto delle ruote.

O le strade che percorri sono autentiche mulattiere, oppure..... c'é qualcosa che non va... uhmmm
 
gio70
Scritto il 21.12.2017 10:50


Messaggi: 485
Iscritto: 19.01.09

Precisiamo che si tratta sempre di quello post dx. Gli anteriori sono ancora originali. L'anno scorso ho rifatto i freni post e ho utilizzato anche nuovi cuscinetti, naturalmente. Dunque, o i cuscinetti sono fatti di materiale debole oppure c'è qualcosa che non va nella registrazione (non voglio pensare a scarsa lubrificazione). Resta il fatto che il sx non mi dà noie...

RECTIUS: il primo cambiato in agosto scorso (dopo più di un anno dall'installazione dei nuovi freni ) e adesso sarebbe il secondo
 
sile650
Scritto il 21.12.2017 12:47
Avatar Utente



Messaggi: 8024
Iscritto: 04.01.06

Ma che sintomi hai?
 
gio70
Scritto il 21.12.2017 14:55


Messaggi: 485
Iscritto: 19.01.09

Il tipico inizio di suono cupo dal posteriore con vibrazione sulla carrozzeria lato ruota...ormai lo conosco bene. Ho provato a registrarlo nuovamente, ma dopo un po' di strada il gioco ritorna. Non so se pensare che sia entrata sporcizia dalla calotta di protezione... Comunque, vista l'esperienza, qualche ricambio ce l'avevo già

E purtroppo il cuscinetto è ridotto un mezzo colabrodo...quello grande ha la corona esterna deformata, mentre quello piccolo ha la sede di un rullino dilatata e quest'ultimo frantumato. Mai mi era era capitato di smontarne uno così usurato, fortuna che ho deciso di fermare il mezzo. Adesso speriamo bene in questo Fag che avevo come ricambio...
 
audiclassic
Scritto il 22.12.2017 16:00
Avatar Utente



Messaggi: 9238
Iscritto: 17.06.05

Non prendete le robe di primo prezzo ragazzi.. Nel 99% dei casi son fatte con materiali che definire scadenti è eufemistico.
 
Vai al Forum:
Login
Album foto
Audi 80 2.0 E
Audi 80 2.0 E